ATTUALITA' e TERRITORIO

 


 Per Contattarci:

Contatto
Contatto

Questa settimana vi segnaliamo:

La Cartolina della settimana

Passioni e .......

Un blog di ...... e non solo.

 

Video,

Il videoblog del trittico.

Foto,

Il fotoblog del trittico. 

 

* NOTIZIE UTILI

fai clic qui
fai clic qui

PARTNER

Il Coro
Il Coro

SCHOLA CANTORUM BARISCIANO
Associazione Musicale

Corale Polifonica

 


contatore visite html

Prata D'Ansidonia, Tussio, San Nicandro

 

La vecchia Peltuinum veniva saccheggiata per la costruzione del castello di Civitas Sidonia (antico nome che diventerà "Prata d'Ansidonia", ossia "Città di Sidonio", signore del feudo a cui era stato donato il territorio di Peltuinum).

Insieme a Civita Sidonia nacquero i villaggi di San Nicandro, Castelnuovo (oggi nel comune di San Pio delle Camere). Il centro originario era diviso tra Castel Camponeschi e Villa Prata.

 

Insieme ai borghi di San Demetrio Ne' Vestini, Prata fece parte della terra "Sinitiensis"; dipendeva insieme a San Nicandro dalla diocesi di Valva (ossia Sulmona-Corfinio).

 

Nel 1254, come riporta lo storico Buccio di Ranallo, Prata fu tra i 99 castelli che parteciparono alla fondazione di L'Aquila.

 

Fa parte dello stesso comune anche il borgo di Tussio. Una leggenda narra che la villa di Ponzio Pilato fosse localizzata proprio a Tussio. Amministrato nel XIII secolo dalla famiglia Camponeschi, dedito all’agricoltura e alla transumanza, ha mantenuto un perfetto aspetto medioevale.

 

 

Natale 2018, Auguri da Tussio (AQ) 

Sabato 1 e domenica 2 dicembre a Tussio, in provincia de L'Aquila , grande successo ha riscosso l'appuntamento con Natale nel Borgo.

La manifestazione, organizzata dall'Associazione Il borgo di Tussio, è giunta quest'anno alla sua sesta edizione. Per l'occasione il borgo si e acceso di una magica atmosfera natalizia: illuminando a festa le sue stradine dove è stato piacevole passeggiare tra bancarelle, prodotti tipici e stand enogastronomici. Nelle vecchie cantine è stato possibile ammirare vecchi mestieri, gustare antichi sapori.

 

Presepi, colori, musica, sapientemente fusi per il migliore degli auguri.

 

In conclusione un magnifico concerto con Artem Gospel CHOIR ” diretto dal M° Ettore Maria Del Romano.